Vai al contenuto
Home » PropTech Updates – Innovazione nella gestione degli accessi Per Il Real Estate » Notizie ed eventi » Tendenze del settore immobiliare europeo per il 2024

Tendenze del settore immobiliare europeo per il 2024

Nell’intricato e dinamico arazzo dell’economia, il settore immobiliare rappresenta una pietra miliare vitale, che comprende uno spettro di attività che vanno dalla compravendita allo sviluppo e alla gestione di immobili. Questo settore dinamico è influenzato da un’ampia gamma di fattori: un recente studio realizzato da PwC e dall’Urban Land Institute evidenzia le prospettive positive, concentrandosi sui segmenti immobiliari che offrono redditi stabili e resistenza ai potenziali impatti negativi del mercato. Nell’articolo che segue, approfondiremo le tre principali tendenze del prossimo anno.

Sviluppo sostenibile nel settore immobiliare

I criteri ESG (Environmental, Social, and Governance) hanno avuto una grande influenza sul mercato immobiliare dopo l’approvazione dell’Agenda 2030 nel 2015. In particolare, le aziende del settore privato si stanno progressivamente adeguando a questi criteri, ponendo un’enfasi particolare sulla considerazione ambientale. I rapporti di società come Colliers indicano che l’adesione ai criteri ESG non è più facoltativa, ma è diventata essenziale e indispensabile. In particolare, un recente rapporto di CBRE evidenzia il rischio incombente di svalutazione per i beni che dipendono fortemente da pratiche ad alta intensità di carbonio.

In un panorama in evoluzione, la tecnologia svolge un ruolo cruciale nel recupero dei dati e nella valutazione della conformità ai criteri ESG. Secondo le previsioni di CBRE per il 2024, le tendenze previste includono un focus su:

  • Caratteristiche sociali dell’edificio a beneficio degli inquilini.
  • L’intelligenza artificiale nella trasformazione del settore, in particolare nella rapida crescita dei data center, con particolare attenzione alla sostenibilità delle reti elettriche.

In conclusione, il settore immobiliare si trova al centro di cambiamenti dinamici influenzati dai criteri ESG e dai progressi tecnologici. L’adozione imperativa di pratiche di sostenibilità sottolinea un percorso di trasformazione verso un’industria più resiliente e responsabile, pronta ad affrontare le sfide e le opportunità che ci attendono nel 2024.

Investimenti in alloggi per anziani in risposta all’invecchiamento della popolazione europea

Poiché l’Europa sta affrontando un crescente invecchiamento della popolazione, le imminenti esigenze della generazione del baby boom richiederanno un maggiore accesso alle risorse sanitarie nei prossimi anni. Una nuova prospettiva di vita si concretizza con l’emergere degli alloggi per anziani, un nuovo modello residenziale che combina abitazioni e assistenza medica specializzata, presentandosi come un investimento sicuro. Complici i tagli ai finanziamenti governativi in varie nazioni europee, il settore immobiliare privato emerge come un’arena vitale per le soluzioni sociali. Un rapporto di Knight Frank sottolinea la resilienza e le performance interessanti del settore degli alloggi per anziani, prevedendo un notevole aumento degli investimenti nel 2024.

Città e settori in crescita nel 2024

Emergono come “città di primo livello” Milano, Lisbona e Madrid, mentre Londra mantiene la sua posizione privilegiata grazie alla percezione di liquidità e resilienza. Parigi, che si è aggiudicata un notevole secondo posto, si distingue per la sua relativa resilienza e liquidità, grazie a fattori quali le Olimpiadi e l’attrattiva turistica. Nonostante la divergenza del mercato degli uffici tra Londra e Parigi, caratterizzata da una crescente domanda di spazi attraenti, i settori più interessanti per il 2024 stanno subendo dei cambiamenti.

Tradizionalmente, settori solidi come il commercio e gli uffici hanno perso attrattiva a causa dell’incertezza, dando la massima priorità alle nuove infrastrutture energetiche e ai data center, seguiti da settori come l’assistenza sanitaria, gli alloggi per studenti, le residenze per anziani e il co-living, che stanno anch’essi guadagnando importanza nella dinamica di mercato in evoluzione.

Sofia part of ISEO, un partner tecnologico per quest’anno

Date le tendenze previste per il 2024, l’adozione della giusta tecnologia diventa essenziale. Sofia part of ISEO ha investito anni nello studio delle evoluzioni del mercato immobiliare, personalizzando le proprie soluzioni per rispondere alle sfide emergenti. In linea con la tendenza predominante degli ultimi anni, la tecnologia proposta è stata progettata appositamente per spazi condivisi e flessibili. La sua soluzione modulare e flessibile è in grado di adattarsi in modo ottimale ai futuri cambiamenti degli spazi.

Inoltre, le soluzioni offerte da Sofia part of ISEO sono conformi ai criteri ESG. Il processo di produzione avviene interamente in Europa, garantendo il rispetto delle leggi europee. Inoltre, l’obiettivo è fornire una tecnologia basata sul cloud, riducendo al minimo il materiale e i componenti necessari per l’installazione delle soluzioni di gestione degli accessi. La semplicità di installazione e la possibilità di gestire le serrature da remoto riducono il lavoro del team tecnico e di manutenzione.